,

Aggiornamenti su COVID 19

,

PROTOCOLLI DI SALUTE E SICUREZZA NELLA REGIONE

Poiché il World Travel Travel Travel Council (WTTC) pubblica linee guida globali per riaprire il turismo e ripristinare la fiducia dei consumatori, abbiamo creato un team che avrà la particolare funzione di trascrivere e far rispettare i nuovi standard operativi di salute e sicurezza richiesti dai nostri vari paesi.

Per richiedere una copia di questi standard e informazioni, vi preghiamo di contattarci presso info@quimbaya-tours.com

Finora, i governi di Colombia, Perù e Costa Rica hanno pubblicato questi protocolli e sono anche a vostra disposizione.

Protocolli a Cartagena, Colombia: Scarica qui.

Protocolli in Perù: Scarica qui.

Le fonti:

https://wttc.org/News-Article/WTTC-unveils-Safe-Travels-new-global-protocols-to-restart-the-Travel-Tourism-sector

 

,

Protocoles de santé et de sécurité dans la région

Alors que le WTTC (World Travel Tourism Council) publie les directives mondiales pour rouvrir le tourisme et rétablir la confiance des consommateurs, nous avons mis en place une équipe qui aura comme fonction spéciale de transcrire et faire appliquer les nouvelles normes opérationnelles de santé et de sécurité exigées par nos différents pays.

Pour demander une copie de ces normes et informations, veuillez nous contacter à info@quimbaya-tours.com

Jusqu’à présent, les gouvernements de la Colombie, du Pérou et du Costa Rica ont publié ces protocoles et ils sont aussi à votre disposition.

Protocoles à Carthagène, Colombie: Téléchargez ici.

Protocoles au Pérou: Téléchargez ici.

Les Sources:

https://wttc.org/News-Article/WTTC-unveils-Safe-Travels-new-global-protocols-to-restart-the-Travel-Tourism-sector

 

,

«PROTECTED TOURIST, LA NUOVA ETICHETTA BRASILIANA SULLA SICUREZZA DELLA SALUTE È STATA CREATA

Il Ministero del Turismo brasiliano ora certificherà le istituzioni che attuano buone pratiche di biosicurezza.

Pur ricreando la sua attività turistica dopo la ripresa dei voli nazionali (e nonostante il forte aumento dei casi di coronavirus), il Brasile ha sviluppato un LABEL BIOSECURITE per rassicurare i suoi visitatori. L’etichetta di “sicurezza turistica” sarà emessa agli stabilimenti che attuano e certificano le migliori pratiche definite dal Governo e dal Ministero del Turismo (MTur).

Nell’ambito della Giornata Nazionale del Turismo, celebrata in Brasile venerdì 8 maggio, il Ministero del Turismo del Paese ha annunciato il lancio dell’etichetta “Turismo Protetto”, il primo passo nel programma che creerà protocolli di sicurezza sanitaria e definirà le migliori pratiche per ogni segmento del settore.

Il Dipartimento ha annunciato che il programma vuole certificare le attività che garantiscono requisiti di conformità, igiene e manutenzione contro COVID-19. In linea di principio, sono previsti 16 protocolli di buone pratiche. Essi saranno classificati in base alle specifiche e in base all’attività: alloggi, agenzie di viaggio, noleggio auto, trasporti, parchi a tema, aree di intrattenimento e guide turistiche.

Essi hanno annunciato che la guida di categoria sarà pubblicata nei prossimi giorni.

L’etichetta “Turismo Protetto” emanata dal Brasile certificherà gli stabilimenti che rispettano gli standard di biosicurezza del settore.

La creazione dell’etichetta delle migliori pratiche di biosicurezza è il primo passo nel piano di ripresa del turismo in Brasile.

In coordinamento con MTur, questo passaggio mira a ridurre l’impatto della pandemia e a preparare il settore per un graduale ritorno alle operazioni.

L’etichetta «Safe Tourist» arà parte del Registro dei Fornitori di Servizi Turistici (Cadastur).

Ciò significa che le aziende turistiche dovranno conoscere e applicare gli standard di biosicurezza e anche consigliare i loro passeggeri in modo che anche loro si attengano.

Questa etichetta certificherà che le regole di base della prevenzione contro il virus, compreso il controllo quotidiano della temperatura, della tosse o di eventuali difficoltà respiratorie, saranno rispettate secondo le linee guida del Ministero della Salute.

“Questa politica del Ministero del Turismo è in linea con le migliori pratiche stabilite a livello globale e costituisce l’insieme di azioni che il Ministero vuole mettere in atto per essere preparati per la ripresa dell’attività turistica in tutto il paese, ha detto il ministro, Marcelo Alvaro Antànio.

Ha aggiunto: “Cerchiamo di garantire che i visitatori siano soddisfatti e che le loro aspettative siano soddisfatte”.

Va notato che il Brasile ha già iniziato una graduale apertura della sua struttura turistica, nonostante il fatto che i casi di covidi-19 stanno aumentando e moltiplicando sul suo territorio. Il Brasile è attualmente uno dei paesi più colpiti al mondo, accumulando fino ad oggi più di 199.000 pazienti infetti e più di 23.000 morti.

La source:

https://www.hosteltur.com/lat/136612_turista-protegido-el-nuevo-sello-brasileno-de-segurida

d-sanitaria.html